Lettori fissi

martedì 22 marzo 2016

Geertop: telescopio rifrattore modello Star F36050

Fin da piccola, mia figlia ha avuto una gran passione per la luna e le stelle. Probabilmente è perché suo nonno le faceva usare il binocolo per guardare la luna, mentre suo zio, quando eravamo in montagna, le mostrava le forme delle costellazioni che riusciva a riconoscere. Per questo ho deciso di acquistare per lei come regalo di compleanno questo bellissimo telescopio rifrattore modello Star F36050 della Geertop.
All'interno della confezione ho trovato:
- un treppiede in alluminio con gambe da 33cm;
- il tubo da 36cm;
- un oculare da H20mm;
- un oculare da H6mm;
- un raddrizzatore d'immagine da 1.5X;
- una lente Zenit da 90º;
- un conciso manuale d'istruzioni in inglese, francese e tedesco;
- un panno in microfibra per la pulizia delle lenti.
Il suo funzionamento
La luce emessa da una stella o riflessa da un satellite o corpo spaziale entra nel tubo passando attraverso una lente. Prendendo la forma di un cono che a mano a mano si stringe, quest'ultima fa convergere i raggi in un punto, detto fuoco, che corrisponde all'oculare.
Per quanto riguarda la montatura, questo telescopio è dotato di quella più semplice da utilizzare: quella altazimutale. Essa ha due assi di rotazione, quello orizzontale, detto azimutale, e quello verticale, detto altitudinale.
L'ingrandimento ottimale è da scegliere basandosi sull'oggetto che si vuole osservare.
L'esperienza è la migliore insegnante, ma l'ingrandimento che tendenzialmente regala i migliori risultati dal punto di vista della risoluzione è quello che non supera di 1,5X-2.0X il diametro dell'obbiettivo.
Per vedere più corpi celesti, un ingrandimento tra il 75X e il 100X può essere raggiunto con un obbiettivo da 50mm.
Per le stelle, infine, è consigliato utilizzare degli ingrandimenti meno potenti.
Il rifrattore è ottimo per l'osservazione planetaria, e quindi non ci si può aspettare di poter vedere le galassie o le nebulose. Le riviste e le immagini che si possono trovare su internet, in effetti, sono un po' fuorvianti: la fotografia astronomica è ben diversa dall'osservazione astronomica, in quanto l'occhio umano è in grado di percepire solo determinate tonalità e intensità di luce.
Ad ogni modo, questo articolo è molto buono e adatto soprattutto ai principianti che danno un primo sguardo allo spazio. Io, ad esempio, ne sono rimasta piacevolmente colpita, ed impressionata dalla bellezza dei corpi celesti e di come un oggetto così semplice mi abbia fatto provare delle emozioni così grandi.
Per poterlo recensire, l'ho testato con mio marito, appassionato anche lui, e sono sicura che mia figlia ne sarà entusiasta.
Se siete interessati all'acquisto di questo telescopio potete cliccare qui.

4 commenti:

  1. Ottima e dettagliata recensione come sempre.Bel prodotto!!

    RispondiElimina
  2. Ho sempre adorato averne uno. Questo sembra davvero perfetto :D

    RispondiElimina
  3. Che bello prodotto anch'io adoro guardare le stele ,complimenti per dettagliata recensione bravissima <3

    RispondiElimina